Ricette - capredellaselva.it

Su questo sito usiamo i cookies, anche di terze parti. Navigandolo accetti.


foto1
foto1
foto1
foto1
foto1
Tel. +39 349 5368700
info@capredellaselva.it

Le capre della selva romanesca

Latte e formaggi di origine biologica

Ingredienti
  • 4 patate grandi
  • 100 g formaggio caprino spalmabile bio
  • 1 cucchiaino olio d'oliva
  • pepe
  • insalata rucola

Preparazione

Lavare con cura le patate, asciugarle con fogli di carta assorbente e avvolgerle singolarmente in fogli di carta alluminio. Cuocerle alla griglia per circa 1 ora. Successivamente, tolto l'alluminio, tagliare le patate in due senza separarle e farcirle con il caprino precedentemente lavorato a crema. Disporre le patate in una teglia unta d'olio e cuocerle in forno molto caldo per circa 3-4 minuti. Infine, adagiare le patate su un letto di rucola e servirle spolverizzandole con del pepe e irroratele con un filo d'olio d'oliva extra-vergine.

Ingredienti
  • 8 fette speck
  • 4 uova
  • 200 g formaggio caprino spalmabile bio
  • Salvia
  • Burro
  • Sale
  • Pepe

Preparazione

Lessare le uova in acqua bollente per circa 8 minuti aggiungendo un pizzico di sale e successivamente sgusciarle dopo averle passate sotto l'acqua fredda corrente. In un recipiente piuttosto capiente unire i tuorli precedentemente separati dall'albume, il caprino, il sale, il pepe e mescolare con cura servendosi di un cucchiaio di legno. Nel frattempo, stendere su un ripiano le fette di speck e aggiungere al centro di ciascuna un po' dell'impasto. Chiudere a fagottino ogni fetta di speck ripiena fissando una foglia di salvia e infilzando entrambi con uno stecchino. Disporre gli involtini in una teglia, meglio se antiaderente, cospargendoli con fiocchetti di burro e lasciarli dorare in forno preriscaldato per circa 5 minuti a 200 gradi. Servire subito ben caldi.

Ingredienti:
  • 2 albicocche mature
  • 1 noce di burro
  • 100 g formaggio caprino spalmabile bio
  • 1 fetta pancarrè
  • zucchero
  • zenzero in polvere
  • vino bianco
  • panna

Preparazione

Spaccare a metà le albicocche, privandole dell'osso interno; caramellarle velocemente in un padellino con 1 noce di burro e un cucchiaio di zucchero; sfumare con vino bianco e profumarle con zenzero secco in polvere. Sciogliere il caprino in poca panna intiepidita; zuccherare la crema a piacere e servirla in un padellino; appoggiare sopra le calotte di albicocca per dare al piatto l'aspetto di un uovo al tegamino. Servire con fette di pane tostato in forno con burro e zucchero.

Ingredienti
  • 10 acciughe
  • 200 g peperone
  • 50 g formaggio caprino spalmabile bio
  • 2 uova
  • 1 cipolla
  • pangrattato
  • farina
  • olio per friggere
  • olio d'oliva
  • sale q.b.

Preparazione

Pulire le acciughe, passarle nella farina, nell'uovo sbattuto e nel pangrattato. Friggerle in olio d'oliva. Tagliare i peperoni a cubetti e cuocerli in una casseruola con olio e cipolla tritata e preimbiondita. Unire i pomodori a metà cottura. Aggiungere il caprino in purezza a fine cottura, lontano dal fuoco. Servire le acciughe con la peperonata e la lattuga affettata e condita con olio e sale.

Ingredienti e dosi per 4 persone
  • 400g di spaghetti di media misura
  • 100g di panna
  • 75g di Erborinato della Val Dragone piccante bio
  • 75g di Erborinato della Val Dragone dolce bio
  • 50g di burro
  • 30g di prezzemolo
  • sale q.b
  • pepe

Preparazione

Lessare la pasta in abbondante acqua salata. Mettere tutto l’ Erborinato a pezzetti in una terrina e con un cucchiaio di legno lavorarlo bene incorporandovi anche tutto il burro. Versare la crema ottenuta in una larga padella e ponetela sul fuoco per sciogliere il formaggio. Mondare, lavare e tritare il prezzemolo. Scolare gli spaghetti al dente, versarli nella padella e terminare di cuocerli mescolandoli in continuazione unendo, poco alla volta, tutta la panna, il prezzemolo tritato ed un forte pizzico di pepe. Quando gli ingredienti si saranno bene amalgamati e la pasta cotta, servitela ben calda.

Ingredienti e dosi per 4 persone
  • 400g di riso Arborio
  • 150g di paglietta di Frassinoro bio
  • 100g di burro freschissimo
  • Sale
  • Pepe

Preparazione

Lessare il riso in abbondante acqua salata. Nel frattempo tagliare il formaggio a piccoli pezzi e scaldare con acqua bollente la terrina che si userà per condire. Quando il riso sarà quasi cotto far soffriggere il burro in un tegamino fino a quando sarà quasi color nocciola. Scolare non eccessivamente il riso, ben al dente, versarlo nella terrina scaldata, unire il formaggio e mescolare con forza. Dopo un istante irrorare il tutto con il burro fuso e continuare a mescolare sino a che il formaggio non si sarà fuso. Servire caldissimo macinandovi sopra, al momento, un po’ di pepe.

Ingredienti e dosi per 4 persone
  • 350g di pasta corta
  • 200gr di robiola il Frassinorino bio
  • 400g di pomodorini
  • 12 olive verdi snocciolate
  • 6 foglie di basilico
  • 1 cucchiaio di capperi
  • 4 cucchiai di olio d’oliva
  • Aglio
  • Sale
  • Pepe

Preparazione

Spellare i pomodorini, privarli dei semi e tagliarli a spicchi. Dorare l’aglio con 4 cucchiai di olio, unire i pomodorini, le olive, 1 cucchiaio di capperi e il sale q.b Mescolare per 3 minuti a fuoco vivo poi spegnere. Stemperare la robiola con 2 cucchiai di acqua di cottura della pasta e aggiungere un po’ di pepe. Scolare la pasta e condirla con la crema di caprino, il sugo e il basilico tritato.

Ingredienti per 4 persone
  • 200g di farina;
  • 2 uova;
  • 2 pere kaiser;
  • 40g di grana padano;
  • uno spicchio d’aglio;
  • 150g di formaggio Grangessato di Roncosigifredo Bio
  • rosmarino;
  • 60g di burro;
  • sale, pepe rosa.

Preparazione

Impastate la farina con le uova ed un pizzico di sale. Fate una pasta omogenea e lasciate riposare, nel frattempo tagliate le pere a dadini e fateli rosolare con 20g di burro, l'aglio ed un rametto di rosmarino; eliminate gli aromi, salate e pepate, lasciate intiepidire poi unite con il Grangessato a dadini ed il grana grattugiato. Stendete la pasta in sfoglie sottili, distribuite il ripieno a mucchietti e preparate dei ravioli rotondi. Lessateli e conditeli con il resto del burro fuso profumato con un rametto di rosmarino e pepe rosa.

Ingredienti per 4 persone
  • 800 g di farina di mais
  • 3 l d'acqua
  • 100 g di Grangessato di Roncosigifredo Bio
  • 30 g di sale (10 g per litro d'acqua)
  • 500 ml di panna da cucina
  • 125 g di Grangessato di Roncosigifredo Bio
  • 50 g di formaggio grana grattugiato
  • sale
  • pepe nero

Preparazione

In una grossa pentola, portate a ebollizione l'acqua per la polenta, salatela e, poi, versatevi la farina rapidamente ma a pioggia. Mescolando in continuazione con un cucchiaio di legno e abbassando la fiamma appena l'acqua raggiunge nuovamente l'ebollizione, cuocete la polenta finché inizia a staccarsi dalle pareti della pentola (l'impasto deve "sobbollire", ossia lasciar sfuggire ogni tanto uno sbuffo di vapore). In media occorrono circa 45 minuti, ma molto dipende dalla frequenza della mescolatura e dalla grana della polenta. A fine cottura, aggiungete il Grangessato e mescolate fino a quando non si sarà amalgamato completamente; quindi, togliete la polenta dal fuoco, sistematela in uno stampo e lasciatela raffreddare. Accendete il grill del forno. Nel frattempo, preparate la crema. In una ciotola unite la panna, il Grangessato e il grana, un pizzico di sale e uno di pepe; mescolate fino a ottenere una spuma morbida e omogenea. Tagliate la polenta a fette e disponetele su una placca da forno leggermente unta; cospargetevi sopra 2 cucchiai di crema e infornate il tutto per 10 minuti circa (la crema deve risultare colorita). Sfornate e servite le fette ben calde.

Ingredienti per 4 persone
  • Tagliatelle
  • 150g Grangessato di Roncosigifredo Bio
  • 200 g. spinaci freschi
  • 100 g. uvetta sultanina
  • 30 g. di pinoli tostati
  • 3 cucchiai miele di acacia
  • 40g burro
  • olio d'oliva q. b.
  • 3 cucchiai di panna
  • sale
  • pepe

Preparazione

Preparare la salsa facendo saltare gli spinaci in una padella con l'olio d'oliva e il burro. Aggiungere l'uvetta, i pinoli, il miele e pochissima panna. Far cuocere leggermente e quindi aggiungere il Grangessato sbriciolato. Lessare intanto le tagliatelle in abbondante acqua bollente e sale. A cottura effettuata scolare la pasta, aggiungerla nella padella alla salsa evitando che si asciughi troppo, spolverare col pepe e servire con un filo di miele e uno di olio extra vergine. Si raccomanda di porre in ammollo l'uvetta prima dell'utilizzo. Un consiglio sfizioso: preparate le tagliatelle utilizzando oltre alla normale farina 00 anche della farina di castagne per rendere il vostro piatto ancora più esclusivo.

Accesso Utenti